Europe, Italy, Milan, Via Bernardino Luini, 5
+39.02.86.99.56.18
segreteria@aclilombardia.it

VOLONTARIAMENTE IN SALITA – WINTER EDITION 2018 – Un cammino “essenziale”

VOLONTARIAMENTE IN SALITA – WINTER EDITION 2018 – Un cammino “essenziale”

vis 2018

François e Cristina sono due luminari di caratura internazionale. Docenti universitari, autori, divulgatori. Grazie alle loro teorie hanno descritto con estrema puntualità e profondità il concetto di essenzialità, “l’essenza dell’essenzialità” come amano definirla loro.

Per tre giorni, 30 giovani, servizi civili e non, gravitanti attorno alle ACLI lombarde, insieme allo staff delle stesse ACLI Lombardia, si sono preparati ad accogliere, incontrare e interrogare François e Cristina.

François e Cristina non sono mai arrivati. Perché François e Cristina non esistono. Sono due personaggi fittizi, un espediente rassicurante, una sorpresa che serve a scoprire che ciò che davvero è essenziale è già in nostro possesso, sta in noi stessi e nelle buone relazioni che abbiamo con gli altri.

Volontariamente in Salita – Winter Edition 2018 è la seconda edizione della rassegna formativa e aggregativa dedicata ai giovani organizzata da ACLI Lombardia con il contributo di Fondazione Cariplo e grazie ai fondi 5×1000.

Nella cornice innevata di Mezzoldo (Bg), Volontariamente in Salita è stata l’occasione per riflettere e approfondire, appunto, il tema dell’ “Essenzialità”, individuato dal gruppo di ragazze e ragazzi organizzatori.

Un concetto apparentemente facile da affrontare, ma in realtà molto complesso e articolato nella sua, per definizione, semplicità. Le declinazioni della parola e il concetto che può assumere sono molteplici e talvolta anche contradditorie. Essenziale è “essere”; ma c’è anche un’essenzialità fatta dell’avere qualcosa, del disporre di oggetti, strumenti, facoltà e competenze.

Il tema è stato affrontato con modalità e spunti differenti, tracciando una linea di continuità tra l’espressione teatrale, il gioco, la destrezza, l’impegno fisico e, molto, valorizzando i 5 sensi.

L’eterogeneità degli spunti e delle riflessioni emerse ha rappresentato una ricchezza, aiutando a comprendere che anche ciò che sembra più semplice o scontato, in realtà (specie se si viene privati di quel qualcosa) è fondamentale per la nostra esistenza. Di contro, molte delle cose che riteniamo essenziali, prendendosi un attimo per riflettere e maturare senso critico, diventano superflue, accessorie o, addirittura, inutili.

Per rilanciare sempre un po’ più in là, senza sentirsi legati da vincoli o giudizi, occorreva avere l’illusione che qualcuno o qualcosa, come le forti personalità e competenze di un François e di una Cristina, potesse aiutare a ricomporre tutti i pezzi, le strade, le diramazioni del concetto indagato.

Alla conclusione, è stato palese a tutti che non occorressero grandi professori universitari, un conduttore o una sintesi, ma si è compreso che l’essenzialità cambia forma a seconda del momento, del contesto e di chi la affronta.

Per quest’appuntamento, come si era auspicato nell’ideazione, la comunità che si è creata ha camminato insieme per tre giorni, aiutando tutti a comprendere che ciò che era essenziale era il percorso, specie quello fatto assieme, più che il punto di arrivo, più che la meta finale. L’essenza più profonda dell’esperienza vissuta insieme è stata proprio lo stare insieme.

Così abbiamo capito che ognuno è essenziale all’altro, che ognuno è essenziale per gli altri.

I legami, nuovi o creati o rafforzati, insieme all’arricchimento derivato dalle discussioni e dagli scambi, conditi con l’entusiasmo che ha accompagnato ogni momento, saranno la base per i prossimi appuntamenti che già le ACLI Lombardia stanno immaginando…

Continuate a camminare con noi… Volontariamente in Salita!

Volontariamente in Salita – Winter Edition 2018 è stata un’iniziativa fortemente voluta dalla Presidenza delle ACLI Lombardia per allargare occasioni e orizzonti aggregativi, professionali e sociali ai giovani che gravitano attorno al sistema ACLI lombardo.
E’ stato possibile grazie al contributo di Fondazione Cariplo e ai fondi 5×1000.
Ma l’essenza della realizzazione si ritrova in chi ha partecipato e si è messo in gioco per un esito positivo.

 

Di seguito, le testimonianze di alcuni di loro.

Leggi cosa dice Chantall di VIS.W2018

Leggi cosa dicono Federica e Paolo di VIS.W2018

Leggi cosa dice il formatore Matteo di VIS.W2018

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Skip to content

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi