Europe, Italy, Milan, Via Bernardino Luini, 5
+39.02.86.99.56.18
segreteria@aclilombardia.it

“#IOSONOCAREGIVER: sabato 9 novembre presentazione ufficiale della proposta di legge regionale per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare”.

Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani Lombardia

“#IOSONOCAREGIVER: sabato 9 novembre presentazione ufficiale della proposta di legge regionale per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare”.

Comunicato stampa

Sabato 9 novembre, il Salone Estense del Comune di Varese, ospiterà la presentazione ufficiale della campagna #IOSONOCAREGIVER, proposta di legge regionale di iniziativa popolare per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare.

In occasione della chiusura di “€œLa comunità che cura“, il progetto finanziato attraverso il Bando Volontariato 2018 –  progetto che ha avuto come focus  i temi della cura e del prendersi cura e che ha visto coinvolti in prima linea la nostra associazione di volontariato AVAL, ACLI, il Circolo ACLI di Angera, il Circolo ACLI Colf di Varese e il Circolo ACLI M. Rimoldi€ di Cassano Magnago –  racconteremo  cosa è stato realizzato in questi mesi e presenteremo la proposta di legge regionale di iniziativa popolare #IOSONOCAREGIVER, norme per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare.

Perchè una proposta di legge sui caregiver?

In Lombardia vivono oggi almeno 450.000 caregiver, persone che dedicano la propria cura, energia, tempo a un familiare, nella maggior parte dei casi un anziano non più autosufficiente.

In una situazione già critica, nei prossimi anni si dovrà fare i conti con famiglie sempre più strette e allungate, sparpagliate, probabilmente più povere e con legami intergenerazionali sempre più fragili e sottili.
I cambiamenti in atto interrogano e sfidano la configurazione dei servizi tradizionali e sollecitano un sistema più organico e meno frammentato di quello attuale, nello specifico una rete di accoglienza e sostegno che si rivolga alle famiglie nel loro complesso evitandone l’isolamento e mettendole nelle reali condizioni di scegliere i percorsi di cura più appropriati e sostenibili.

Dopo aver acquisito consapevolezza ed esperienza su queste problematiche, la  proposta di legge regionale ha l’obiettivo di promuovere sensibilizzazione e consapevolezza diffuse sul tema della cura familiare e chiamare i principali attori pubblici e del privato sociale all’ulteriore sviluppo e attuazione di una rete integrata di politiche, servizi, prestazioni che affianchi e sostenga i caregiver contrastando efficacemente i rischi di fragilità e solitudine nelle famiglie lombarde.

Numerose e importanti sono le organizzazioni che si sono impegnate a livello regionale a sostenere la proposta di legge: ACLI Lombardia APS, Forum del Terzo Settore Lombardia, ARCI Lombardia, ANCeSCAO Lombardia, SPI CGIL Lombardia, AUSER Lombardia, FNP CISL pensionati Lombardia, ANTEAS Lombardia, UILP Lombardia, ADA Lombardia, ANCI Lombardia. 

Programma di sabato 9 novembre:
9:30 | Saluti e introduzione a cura di CSV Insubria e AVAL Varese.
9:45 | Report del progetto “La comunità che cura”, Bando del volontariato 2018.
10:15 | Presentazione delle proposta di legge regionale #IOSONOCAREGIVER, Giuseppe Imbrogno ACLI Lombardia.
11:00 | L’impegno del Patronato ACLI per i caregiver familiari, Emiliano Manfredonia -presidente Patronato nazionale Acli
11:30 | Rinfresco a cura di ENAIP Lombardia.

In questa occasione sarà possibile firmare la proposta di legge #IOSONOCAREGIVER – Proposta di legge popolare per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare.  

Materiali e informazioni:
www.iosonocaregiver.it
info@iosonocaregiver.it
Facebook: @iosonocaregiver

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Skip to content

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi