Europe, Italy, Milan, Via Bernardino Luini, 5
+39.02.86.99.56.18
segreteria@aclilombardia.it

Caregiver familiari: approvata la legge regionale in Lombardia

Caregiver familiari: approvata la legge regionale in Lombardia

Da oggi anche la Lombardia ha una legge che riconosce i caregiver familiari e la rilevanza del loro impegno quotidiano di cura. 

Milano, 22 novembre 2022 – Il provvedimento, approvato questa mattina all’unanimità dal Consiglio regionale, si concentra in particolare sulla necessità di un’attività di informazione, orientamento, accompagnamento dei caregiver familiari nel rapporto con i servizi territoriali, perché si dia reale accesso alla rete socio-sanitaria e capacitazione delle famiglie rispetto alla definizione e realizzazione dei percorsi di cura, evitando situazioni di isolamento, abbandono, delega, ma anzi riconoscendo, accanto ai diritti dell’assistito, anche quelli dei familiari.
Altri aspetti interessanti della normativa riguardano la sensibilizzazione sui temi della disabilità e dell’invecchiamento, la formazione, il supporto psicologico ed emotivo, tutte tematiche che coinvolgono in primis i soggetti del Terzo Settore lombardo. 

Si conclude così positivamente un percorso iniziato, ormai più di tre anni fa, con la Legge di iniziativa popolare per il riconoscimento e il supporto dei caregiver familiari, iniziativa promossa dalle ACLI lombarde con il coinvolgimento di Forum del Terzo Settore, ANCI e principali organizzazione di rappresentanza a livello regionale e che ha visto la raccolta di più di 5000 firme di cittadine e cittadini lombardi a sostegno della proposta. Come riconosciuto dalla stessa prima relatrice Cons. Simona Tironi, difficilmente oggi avremmo una Legge regionale senza questa iniziativa. 
“Questo dimostra l’importanza e l’impatto che possono avere le collaborazioni tra istituzioni e privato sociale, quando sono orientate ad accogliere e rispondere ai bisogni dei cittadini.” ha commentato oggi il nostro Responsabile Welfare Bruno Di Giacomo Russo. “Certo, la legge è un passo importante ma non esaustivo. In particolare, come ACLI lombarde ci impegniamo a sollecitare, insieme alle ACLI Nazionali, che anche in Parlamento si possa arrivare a breve a un provvedimento relativo agli aspetti di competenza statale, in particolare quelli previdenziali e assicurativi, necessario complemento della legge regionale appena approvata.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Skip to content

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi